venerdì 3 ottobre 2014

SPAGHETTI ALLE VONGOLE PESTO AL BASILICO E MANDORLE

Sono appena tornata in città e già il sapore e l'odore del mare mi mancano tantissimo. La spensieratezza estiva lascia nel cuore una nostalgia che rimane con me per troppo tempo, credo sia per questo che odio ottobre, le foglie che cadono, la pioggia, le coperte e il raffreddore; sono tutti sintomi della bella stagione che ci lascia, per non parlare dell'inizio di campionato e di tutte le fictions italiane... santa, santa, santa pazienza.
Per mantenere il sorriso e per riempire il vuoto dell'estate che cade dagli alberi inondiamo la cucina di profumi, di rumori di pentole e padelle, di frullatori in azione, di bicchieri di vino bianco ghiacciato, di taglieri pieni e di scricchiolii di soffritti.

INGREDIENTI:
  • 1 Kg di vongole
  • 400 g di spaghetti 
  • 1 mazzo di basilico 
  • 1 pugno di mandorle
  • 1 bicchiere di vino bianco per sfumare e due litri da bere
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extra vergine di Oliva bio
  • pepe nero
PROCEDIAMO: 
Schiacciamo l'aglio e lasciamolo in camicia, mettiamo in padella con un filo di olio extrav. soffriggiamo un po, aggiungiamo le vongole e lasciamole aprire con sopra il coperchio, alziamo il fuoco e sfumiamo con il bicchiere di vino.A parte tritiamo il basilico con le mandorle in un filo d'olio, aggiungiamo pepe nero e sale. 
Mettiamo a bollire l'acqua e buttiamo gli spaghetti che toglieremo almeno 5 minuti prima della fine della cottura. Togliamo le vongole dalla padella avendo cura di lasciare tutto il sughetto di cottura nella padella, aggiungiamo gli spaghetti scolati  un mestolo di acqua di cottura e finiamo di cuocerli per i rimanenti minuti, appena prima di spegnere aggiungiamo le vongole e il pesto al basilico. Serviamo gli spaghetti caldi aggiungendo scaglie di mandorla e ancora un cucchiaino di pesto a crudo.

bon appetit!

Nessun commento:

Posta un commento